li tre re di sassari RICERCA Home Musica Libri Fotografia Ricerca NovitÓ
© Bruno Lombardi 2018                                           Parole, Simboli, Suoni, Ricerca, Immagini
CUNCORDU e TENORE Utilizzando le norme dell'Antropologia dei Sistemi Religiosi e Profani, Bruno indaga sul rapporto tra Antico e Moderno in Sardegna grazie alle dinamiche di ricerca sul campo e l'analisi dei documenti (antichi e non); le ricerche, nel tempo, si fanno sempre più interessanti, ricche di materiale scritto e audio-visivo, in continua relazione con addetti ai lavori e non, e con coloro che sono i depositari e fruitori dei beni della tradizione. Da non dimenticare la nuova forma di approfondimento del canto a 4 voci per mezzo dei laboratori in cui Bruno Lombardi risulta come docente; Bruno, inoltre, sta reimpiantando il Canto a Cuncordu a Sassari.
LI TRE RE CANTORI A CUNCORDHU DI SASSARI e ASS. CULT. FOLK. THATHARI PERCORSO ITINERANTE DI “PASCHA D’ANNUNZIU” E DI REIMPIANTO DEL CANTO A CUNCORDHU L’evento, di importanza storico-antropologica, si è concentrato sul reimpianto di una tradizione di Sassari che non veniva svolta da più di 50 anni: la Pascha d’Annunziu con i canti a cuncordhu de LI TRE RE; la divulgazione del patrimonio culturale immateriale è passata attraverso le forme della variante alloglotta sassarese e dei canti a 4 voci di Sassari. I CANTORI A CUNCORDHU DI SASSARI è il gruppo nato dalle competenze in materia dello studioso Bruno Lombardi, ed è composto da Emilio Depau (bassu), Gaetano Piras (contra), Bruno Lombardi (bozzi), Luigi Tedde (mezza bozzi); da più di un anno si impegnano nel difficoltoso e meraviglioso progetto di studio e reimpianto dei canti a cuncordhu sacri e profani scomparsi in città dai primi anni ’60: un percorso che ha coinvolto anche il prestigioso museo nazionale archeologico ed etnografico “G.A. Sanna”, e la parrocchia del Santissimo Crocifisso Miracoloso e Sant’Apollinare che è la chiesa di riferimento dei cantori guidata dal parroco Don Satta. La sera del 5 Gennaio 2018, la città di Sassari ha rivissuto l’antica tradizione de LI TRE RE in occasione di la PASCHA D’ANNUNZIU; oltre al canto tradizionale de LI TRE RE, i cantori hanno eseguito un nuovo canto per il tempo natalizio: il GOSOS DI LU SANTU NADDARI. Il progetto LI TRE RE è stato presentato il 22 Dicembre 2017 in occasione della conferenza “Tradizioni Popolari di Sardegna” presso il centro d’arte e cultura Arte Kaos & Poesia. Partner integrante del progetto è l’ASS. CULT. FOLK. THATHARI che ha accompagnato il Cuncordhu alternando balli sardi con l’organetto. Lo storico evento è stato organizzato da: Cantori a Cuncordhu di Sassari, Parrocchia del Santissimo Crocifisso Miracoloso e Sant’Apollinare, centro d’arte e cultura “Arte Kaos & Poesia” con il direttore Giovanni Andrea Negrotti. 5 GENNAIO 2018: Ore 17:30 – all’interno della chiesa del Crocifisso Miracoloso e Sant’Apollinare, è avvenuto il rito paraliturgico ad opera del parroco Don Satta: il momento è stato emozionante, e seguito da un nutrito pubblico. All’interno del rito paraliturgico i CANTORI A CUNCORDHU DI SASSARI hanno eseguito due canti a 4 voci: GOSOS DI LU SANTU NADDARI e LI TRE RE. Ore 18:00 – lasciata la chiesa, i CANTORI A CUNCORDHU DI SASSARI si sono diretti per le vie del centro cittadino intonando i canti LI TRE RE e GOSOS DI LU SANTU NADDARI; il Gruppo folk THATHARI in abito tradizionale di Sassari ha offerto balli sardi, con l’organetto, in relazione ai brani dei cantori. Un numeroso pubblico ha seguito il corteo de LI TRE RE, in silenzio e grande attenzione, apprezzando la ritrovata e rinnovata tradizione. Entro le ore 20:00 - i CANTORI A CUNCORDHU DI SASSARI, il Gruppo Folk Thathari e un nutrito numero di persone si sono diretti presso lo storico Palazzo Quesada di San Sebastiano: ospiti del regista e attore Daniele Monachella, i Cantori a Cuncordhu hanno cantato LI TRE RE dal balcone del primo piano per “BalcoNatal” (ideato da Mab Teatro e Arte Kaos & Poesia”). Al termine, i Cantori a Cuncordhu e il Gruppo Folk Thathari sono entrati al centro d’arte e cultura “Arte Kaos & Poesia”: qui si è svolto il brindisi di BON PRINZIPIU DI L’ANNU  con e per un numerosissimo pubblico, e organizzato da Giovanni Andrea Negrotti. Il canto LI TRE RE ha poi chiuso l’evento, richiamando la memoria di una Sassari ancora legata alle proprie tradizioni e alla propria lingua. I Cantori a Cuncordhu di Sassari sono riusciti nell’intento di riportare un’antica tradizione nella loro bella Città di Sassari.

Cantori a Cuncordhu di Sassari: la tradizione de Li Tre Re

IN CHIESA (video di Mario Galasso) 
ITINERANTI (video di Mario Galasso) 
PAGINA UFFICIALE CANTORI a CUNCORDHU
LOCANDINA LI TRE RE
LI TRE RE (servizio TG12)
LA NUOVA SARDEGNA
L’UNIONE SARDA
RITORNA ALLA SCHEDA CANTORI a CUNCORDHU