Pubblicazioni, scritti di ricerca
© Bruno Lombardi 2021                                              Parole, Simboli, Suoni, Ricerca, Immagini
LIBRI Home Musica Fotografia Ricerca Novità Contatti
Scrittura, ricerca, immagini. Diversi libri pubblicati, 5 mostre fotografiche correlate di scritti poetico-filosofici. La “poesia profetica” è la fonte da cui è scaturito lo scrivere di Bruno, ma non mancano tematiche legate alla storia,  antropologia, musicologia. Presente, nel percorso di Bruno, la stretta assonanza tra scritti e musica; per cui vediamo Bruno cantare e comporre testi. Tra le novità letterarie di Bruno, abbiamo i libri tematici dedicati alla storia d’Italia e i suoi personaggi illustri.  
Bruno Lombardi ha ritrovato e studiato ciò che l’illustre Enrico  Costa dichiarava nel suo libro Sassari sul Gremio degli Agricoltori-  Massai: “Non trovasi per gli agricoltori nessuna Ordinanza nel  1381 e negli anni dal 1521 al 1564”.   Al momento, si conosceva solo l’esistenza degli ordinamenti  gremiali del 1743, 1803 e 1893, ed anche il Gremio stesso non  aveva alcuna idea di un regolamento manoscritto che parlasse di  loro, più antico del ‘700.   Il documento individuato da Bruno Lombardi è in lingua Sarda  cinquecentesca, conservato presso l’archivio comunale della città  di Sassari, e presenta la stessa struttura degli altri documenti  conosciuti relativi ai mestieri, corporazioni d’arte e mestiere  cittadine del ‘500, tra cui i falegnami, piccapietre, pittori,  pellicciai, ed altri ancora. Lombardi fa presente del contenuto del  manoscritto cinquecentesco dei Massai, in cui i governatori della  città di Sassari rimarcano il fine del loro mandato rivolto al “buon  governo della Repubblica di Sassari”, per poi indicare le norme  necessarie a “favorire l’agricoltura” in perpetuo. Lombardi osserva  che l’impegno dei governatori sassaresi si riversa in  un’ordinazione (ordinamento, delibera, statuto) che riguarda  direttamente i Massai di Sassari; e il vocabolo “massayos” è  presente più volte, e viene associato alle parole “grano”, “orzo”,  “mietitura”, “rasiere”. Dall’analisi e dalla traduzione di Bruno  Lombardi, emerge sin dal primo capitolo del manoscritto la  regolamentazione sul pagamento dei danni nei campi coltivati,  procurati dal bestiame; ma è l’aspetto che riguarda l’agricoltura, a  destare maggiore interesse: viene disposta la quantità di cereale  mietuto e il lasso di tempo che permetta di non denunciare danni  avuti. Bruno Lombardi dice che nonostante lo statuto inedito dei  Massai non regali aspetti scritti di indirizzo religioso (cappella,  obrieri, bandiera, etc), non esclude l’inclusione del manoscritto nel  novero degli statuti degli altri gremi/confrarie del ‘500; infatti  anche l’ordinazione dei Pittori (e qualche altra corporazione d’arte  e mestiere), composto di una sola pagina, non presenta alcun  aspetto di carattere religioso (cappella, obrieri, bandiera, etc), ma  soltanto di carattere professionale, come nell’inedito statuto  manoscritto dei Massai.  Lo studio di Bruno Lombardi offre anche un resoconto dei vocaboli  di lingua Sarda presenti nel manoscritto dei Massai, regalando un  confronto tra il Sardo del ‘500 e quello dei nostri; infatti, il  Lombardi parla di parole come “laore”, “trigu”, “orgiu”, “messare”,  “raseri”, “tenturas”, ed altre ancora.   Certa, è da oggi, la presenza di un’ordinazione che riguarda  l’agricoltura e i Massai di Sassari, così come la sua inedita  segnalazione e ritrovamento (come statuto, s’intende), là dove il  Costa, ed altri autori di ieri e di oggi hanno indubbiamente scritto  di non conoscere un documento cinquecentesco sui Massai-  Agricoltori. La riscoperta, dello statuto cinquecentesco dei Massai di Sassari  da parte di Bruno Lombardi, riempie il vuoto storico che c’era sino  ad oggi, regalando inedite considerazioni, prove ed informazioni  sulla storia del Gremio Agricoltori, là dove il Gremio dei Massai di  oggi non ne aveva conoscenza.  LA PUBBLICAZIONE DEFINITIVA DELLO STUDIO è IN FASE DI  PUBBLICAZIONE - Dal 3 Settembre al 21 Settembre 2021 era  disponibile soltanto lo studio base. 
Ritrovamento e studio di Bruno Lombardi, sull’antico statuto inedito cinquecentesco del Gremio dei Massai di Sassari.
TELEGI TV 
DI PROSSIMA USCITA, L’EDIZIONE  DEFINITIVA 
RITORNA AI LIBRI
LA PUBBLICAZIONE SI PUò LEGGERE SU PORTATILE, PC DA TAVOLO, TABLET, SMARTPHONE, KINDLE. SCARICA L’APP GRATUITA SU AMAZON.
LA NUOVA SARDEGNA 4 Settembre 2021, pag. 16
SARDEGNA DIES articolo del giornalista  LUCA FODDAI